STUPINIGI: SI ALZA IL SIPARIO SU NATALE E' REALE

News pubblicata: 
Venerdì, 1 Dicembre 2017

Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi si alza il sipario su Natale è Reale. Dal 1 al 10 dicembre la reggia sabauda ospita la grande kermesse dedicata alla festa più attesa dell’anno. Organizzata da Editori Il Risveglio, con il patrocinio di Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Comune di Nichelino, è un grande contenitore di eventi e emozioni per vivere con tutta la famiglia il tempo dell’attesa. Il grande mercatino coperto, gli spettacoli teatrali, il presepe meccanico, la Torino in miniatura realizzata con i mattoncini Lego®, i laboratori didattici e creativi, sono alcune delle attrazioni che aspettano i visitatori. La kermesse propone diverse forme di ingresso (bastano appena 3 euro per visitare il mercatino, il presepe, il villaggio degli Elfi con la casa di Babbo Natale e l’area Lego®) e pacchetti.
 
Orari: feriali: 11.30 – 19.30; festivi: 10 – 20. RistoCafe sempre aperto.Per maggiori informazioni e per restare aggiornati sul mondo di Natale è Reale visitate il sito www.natalereale.it
 
 
 
Artigiani al lavoro
 
L’artigianato è uno dei fiori all’occhiello dell’Italia. Prodotti realizzati a mano, frutto, della sapienza e dell’esperienza spesso trasmessa di generazione in generazione. Natale è Reale ha deciso di puntare l’obiettivo su questo prezioso bagaglio di tecniche e creatività. Il 1° dicembre alle ore 16.30 è in programma il laboratorio di pongo e cucina per mamme e bimbi di Nicoletta Caradonna (altri due appuntamenti il 2 e 7 dicembre alle ore 16.30). L’Atelier Cuci & Crea di Lia Guagliardo presenterà la bambina Elisa Fassio. La giovane dimostrerà l’arte del cucito, con oggetti prodotti nel laboratorio. Lunedì 4 e martedì 5 dicembre nel Cortile dell’Elefantesi assiste alla dimostrazione della soffiatura del vetro con l’ultimo esperto piemontese in questo campo, l’artista Claudio Facchini, che dirige il laboratorio Mani di Vetro. Sabato 9 dicembre dalle 14 alle 16 e domenica dalle 10 alle 12 allo stand di Calmo Dimorare: Lucia Valvo di Handmade woll mostrerà come realizzare sciarpe e cappelli. Lo scultore Lino Milan sabato 9 dicembre dalle 11 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 16.30 nel Cortile dell’Elefante, mostrerà come si lavora la pietra, un’arte antica e di grande fascino.
 
L’asta benefica
 
La Palazzina di Caccia di Stupinigi in formato Lego®, è una della attrattive da non perdere. Misura 2,5 per 1,50 per un metro di altezza, ed è stata realizzata da Legames, il negozio di corso Siracusa 66/B a Torino, specializzato in Lego®, utilizzando 45mila mattoncini. Per il montaggio sono occorse 250 ore e 5 persone impegnate. Venerdì 1° dicembre, nella citroniera di Levante della reggia sabauda verrà battuta in un’asta benefica aperta a tutti a favore di A.A.B.C. Associazioni Amici Bambini Cardiopatici – Onlus a cui verranno donati giocattoli per i bambini del Regina Margherita.Casa Ugi (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini) sarà invece presente nelle giornate dell’8–9–10 dicembre per vendere doni e gadget solidali.
 
Il mercatino coperto
 
Stupinigi ospita l’unico mercato delle strenne coperto e riscaldato. Saranno al mercatino di Natale: Amarilla artigianato artistico, Antico Borgo Monchiero, Antico Frantoio Carletti, Aromas Naturales, Artificium, Azienda Agricola Fabio Airaudi, Bijoux di Savino Lucia, Bruna & C. Bjioux, Calmo Dimorare, Carnino, Claudio Paone, Cotonificio Cubito, Creazioni Elena e Guido, Cristianini Cappelli, Atelier Cuci & Crea, Ecogarden, Elisa Danieli, Emanuela Longo, Enry Dim Bijoux, Erbe & Spezie, Falegnameria Marchetti, Fausto Costamagna, Fiori Container, Formaggi Chiocciole e…, Francesca Manassero, Gelateria Agrisapori, Geometria Sacra, Gianni Presepi, Gioki d’Arredo, Igor Dolci, Il Bello della Moda, Il Miele delle Api di Giulia, Isabella Gallinotti e Lina Barbero, Irene e Tiziana, Karin 1981, La Bona Usanza, Laboratorio Creativo Alchemò, La Bottega delle Ceramiche, La Casa Naturale, La Cueva del Sal, La Marsigliese, Lamiaterra, L’arte dell’Oro, Le creazioni di Anna e Liliana, Legames, Lino Milan, Liquomar, Magicabula, Mani di Vetro, Marpel2, Mediares, Nina Ceramica, Nuvole a Torino, Prodotti Pugliesi Antonicelli, Promuovendo, Qualcosa di Dolce, Raffaele Germano, Sa Rundine, Silvio Spagnolo, Situazioni di un Certo Fascino, Tres Jolie, Vinoteque, Visionottica Biancotto.
 
Il presepe di Giovanni Viviani
 
Interamente realizzato a mano, grande ben 20 mq. È il presepe ideato da Giovanni Viviani: novità di quest’anno sono le figure meccaniche: l’arrotino, il boscaiolo, la donna che lavora la pasta, il pescatore… Non mancano nuove costruzioni come il mulino a vento e quello ad acqua sempre con movimenti meccanizzati, il castello con il fossato e il ponte levatoio che si alza e si abbassa, il pozzo dei desideri.
Torino in miniatura
Nell’area Mostre si ammira la Torino in miniatura: i principali monumento del capoluogo piemontese sono riprodotti utilizzando i mattoncini Lego®: la Mole Antonelliana, il Duomo le porte Palatine sono perfettamente duplicati grazie alla pazienza e all’abilità di Luca Giannitti. Altro pezzo clou è il Villaggio di Natale sempre in Lego® firmato da Piemonte Bricks.
Il programma di eventi speciali
A Natale ogni giorno è speciale. Ma per rendere ancora più magici i giorni della festa è stato allestito un particolare programma di eventi: venerdì 1 dicembre alle ore 11.45 si terrà l’inaugurazione della manifestazione alla presenza delle autorità. Grazie alla collaborazione del Gruppo storico Conte Occelli, interverrà anche la Regina Margherita che simbolicamente consegnerà lo scettro a Babbo Natale, dandogli il benvenuto e inaugurando ufficialmente la rassegna. 
Domenica 3 dicembre, nel suggestivo Cortile dell’Elefante della reggia sabauda, Babbo Natale incontra i bambini per scartare insieme un enorme e misterioso pacco regalo. Preparatevi a scoprire la meravigliosa sorpresa che nasconde all’interno!
Venerdì 8 dicembre la Festa dell’Immacolata sarà ricca di sorprese per tutta la famiglia. Alle ore 11.45 andrà in scena “Christmas Love – Il messaggio di Natale”. Il cielo di Stupinigi si riempirà di palloncini colorati con i desideri dei bambini e il loro messaggio d’amore per un mondo migliore.
Domenica 10 dicembre sarà presente il gruppo storico Conte Occelli di Nichelino per rivivere scene natalizie del passato, ambientate nelle regali stanze del museo della Palazzina e nelle Citroniere, con la Regina e la sua corte composta anche dai più piccoli. Inoltre, grande folclore e allegria con gli Sbandieratori di Grugliasco.
 
La casa di Santa Claus
 
Entrate nella vera casa di Babbo Natale: è in legno di abete rosso, realizzata da un gruppo di artigiani specializzati formato da Cna Artespazio srl, Ormea Franco Snc, Falegnameria Paletto, Falegnameria Marchetti snc, Atelier Cuci e Crea. Ogni particolare è stato curato nei dettagli. All’interno si ammirano gli oggetti di Santa Claus: la tavola apparecchiata, un’antica lampada a olio, la radio che ascolta, la sua sedia a dondolo, la sciarpa, il berretto e perfino le pantofole. La casa è arredata con tessuti che ricreano il mondo del grande nord. Non manca la possibilità di farsi scattare una fotografia in compagnia di Babbo Natale dall’elfo reporter Fabio Spagnuolo. Cappelli, mantelli sono a disposizione dei visitatori per travestirsi e avere un magico ricordo della giornata. Nelle scuderie delle renne i bambini conosceranno la storia di ogni renna e consegneranno agli elfi le letterine da imbucare nel pozzo magico. E per rivivere l’atmosfera del Polo Nord e della natura tanto cara a Santa Claus, l’amico orso in movimento aspetta i bimbi nella sua caverna di ghiaccio.
 
Nel villaggio degli elfi lo spazio della creatività per i bambini
Nella grande officina degli elfi i bambini verranno coinvolti da tantissime attività e laboratori. Gli animatori del gruppo Giocky d’Arredo e Partilandia li aiuteranno a creare originali e divertenti decorazioni per l’abete, origami, collage, immagini pop-up, regalini natalizi da mettere sotto l’albero per sorprendere mamma, papà e nonni. Le emozioni continuano con le fiabe e le letture guidate degli elfi di Mediares Didattica. Accompagnati da un sottofondo  musicale, da canzoni e attraverso un gioco interattivo i piccoli diventeranno i protagonisti della storia. Potranno anche indossare maschere e costumi del personaggio che più li ha colpiti. Maghi, trucca bimbi, trampolieri scandiranno le giornate con giochi e allegria.
Sempre nel villaggio degli elfi sono esposte le opere realizzate dalle classi che hanno partecipato al concorso Facebook per le scuole di Natale è Reale.
Il Centro Medico Vitality ha realizzato il Family Corner, area riservata alle mamme in allattamento, al cambio dei piccoli, al deposito dei passeggini.
 
Gli spettacoli teatrali
 
Il meraviglioso Salone dei Camini della Citroniera di Levante ospita gli spettacoli teatrali. Con “Un folle Natale a corte” viaggerete nel tempo e nella storia, ritrovandovi tra stucchi e argenti della corte dei Savoia. Alessandra Gaboli, Federica Grienti, Debora Lamberti, Caterina Paiano, Margherita Paiano e Sonia Padalino sono gli interpreti di questa coinvolgente commedia musicale prodotta da ShowMe. Le luci si spengono e sul palco appare re Carlo Emanuele III. Siamo nel 1739 e la Palazzina di Caccia di Stupinigi è stata da poco inaugurata. Il Piemonte è stato teatro di guerre ma ora la pace è tornata e il re vuole celebrare il Natale con una grande festa. Per questo incarica la regina: vuole che durante il pranzo del 25 dicembre, a cui parteciperanno nobili e diplomatici provenienti dagli Stati vicini, venga allestito un divertente spettacolo teatrale. A interpretare la piece saranno i suoi figli. Ma ad origliare la conversazione tra i due c’è Orazia, il giullare di corte, ficcanaso e irriverente. Senza perdere un secondo Orazia avvicina la regina per proporle la sua stramba, folle, innovativa visione del Natale.
Santa Claus, i suoi aiutanti elfi e l’importanza della natura fanno da fil rouge a “Rj-Cj-Klö: un regalo tutto da inventare”, commedia interattiva, prodotta da Klepsidra teatro, con Arianna Abbruzzese, Silvia Caltagirone e Alessia Pratolongo. Prima che inizi lo spettacolo ai bambini verrà chiesto di scrivere su un foglio il regalo che vorrebbero ricevere o realizzare e chissà questo potrebbe anche diventare protagonista dello spettacolo pensato per interagire con il pubblico. Nel villaggio di Santa Claus è un giorno davvero speciale: è il giorno del compimento del novantesimo anno di tre elfi birichini, hanno finalmente raggiunto l’età per diventare assistenti personali di Babbo Natale. In un alternarsi caleidoscopico di nonsense e colpi di scena i protagonisti della storia ci racconteranno tante curiosità su Babbo Natale e ci mostreranno come attraverso la forza dell’immaginazione gli oggetti possono trasformarsi per essere riutilizzati nelle forme più diverse e fantasiose, prendendo una nuova vita attraverso l’uso non ordinario che si fa di essi. I bambini impareranno il vero valore di ogni dono e scopriranno aneddoti e storie divertenti della “leggenda natalizia”. La compagnia Insoliti Incontri proporrà “Un insolito Natale”, con personaggi storici come Giuseppe Garibaldi, Pietro Micca e Margherita di Savoia che sveleranno curiosità sulla propria storia e il vero significato del Natale. La commedia si può gustare in abbinamento con l’apericena.  
Le cene di auguri
Le “cene tematiche di auguri di Natale” sono il modo perfetto per scambiarsi gli auguri con parenti, colleghi di lavoro e amici nello scenografico contesto della Palazzina di Caccia di Stupinigi. Le cene sono create dallo staff di Piemonte Catering. Oltre a gustare i piatti della tradizione (antipasto, primo, secondo,  contorno, dessert, ½ acqua, 1 calice vino), immersi in nel contesto architettonicamente unico e natalizio, è stato allestito un particolare programma di intrattenimento. La “cena con l’illusionista Alfred the Magician ” è arricchita dai numeri di prestigio di Giacomo Carena in arte “Alfred the Magician”. Campione Italiano di “close-up”, una forma di intrattenimento nata negli anni ’40 dove il prestigiatore realizza numeri di magia a poca distanza dal pubblico, mostrando effetti di manipolazione e illusione con carte, monete,anelli e svariati altri oggetti. La “cena di Natale con Christmas Songs” è invece accompagnata dalla voce calda ed emozionante di Sergio Moses, cantante di grido arrivato al secondo posto nella sezione giovani al 51° Festival di Sanremo dove ha anche conquistato il secondo posto al Premio della critica. Nel 2005 Moses si è anche esibito a Castel Gandolofo, di fronte al pontefice Benedetto XVI, durante una messa dedicata alla memoria di Giovanni Paolo II. Per chi invece vuole scambiarsi gli auguri gustando, in modo ancor più conviviale, Piemonte catering propone un ricchissimo apericena Fantasia: tagliere salumi, Tagliere formaggi, 5 finger salati, primo caldo, 3 finger dolci.
La Corte del Gusto in festa
Durante la manifestazione è stata approntata un’area dedicata al gusto, uno spazio coperto e riscaldato dove provare tanti sfizi golosi: merende, pranzi, brunch e cene natalizie, preparati con maestria da Piemonte Catering.
Gli omaggi
I bambini potranno imbattersi nei morbidi peluche giganti Renna e Babbo Natale e portarli a casa come perfetti compagni di gioco in queste feste natalizie. Oppure potranno essere tra i fortunati che grazie all’intrattenimento live di Radio Energy potranno ricevere buoni spesa da spendere in ipermercati. I buoni sono offerti da Radio Energy, che racconterà giorno per giorno le emozioni di Natale è Reale dalla Palazzina di Caccia e intervisterà i bambini sabato 2 e 9 dicembre.
Tanti doni anche per i grandi, come allegri decori natalizi per allestire la casa e ricordare le emozioni vissute a Natale è Reale, dove la magia della Festa abbraccia migliaia di visitatori. E tra i doni natalizi preferiti dagli italiani tante bontà enogastronomiche offerte dagli espositori del mercatino da assaporare per tutto dicembre! Come i gustosi prodotti  d’eccellenza da Buronzo (Vercelli)offerti da Effebi:  10 pz. Conf. In sottovuoto  Da 1 kg.Di riso vercellese, 10 pz. Conf. Di pasticceria di nostra produzione a scelta da gr. 180 cad., 10 pz. Conf. Sacchetto regalo contenente 1 cotechino e 1 salame di nostra produzione;1 pz. Cesto contenente tutti i nostri prodotti ( torta di nocciole, biscotti, salami, ecc...). Oppure come la spremuta di bergamotto ottima contro il colesterolo offerta da Claudio Paone, unico distributore a Torino per conto dell’azienda agricola “I prodotti del Casale” di Africo Nuovo (Reggio Calabria).
Ma i doni da parte di Natale è Reale non finiscono qui. Tutti coloro che si registreranno sul sito www.natalereale.it potranno ritirare alla manifestazione l’esclusivo regalo offerto da Sat (Società Assicuratrice Torinese): il libro di ricette da realizzare insieme ai bambini “Piccoli Gusti. Consigli e ricette per diventare Grandi Gourmet” del volto tv Lorenzo Branchetti. Il libro è un prezioso alleato dei genitori alle prese con l’educazione alimentare e sempre nuove attività da svolgere in cucina con i propri piccoli.

Natale è Reale è anche arte: con Gianni Presepi si potrà ammirare un fantastico paesaggio con i personaggi cari alla tradizione e portare a casa un presepe realizzato dall’artista dentro una caffettiera! Insomma, un altro regalo prezioso e denso di significati preparato con cura per i visitatori di Natale è Reale, una manifestazione sempre più di richiamo per chi ama immergersi nella storia, nella bellezza e nella gioia.
 
 

Powered by